MEDIAZIONE 0-6 ANNI - Mediation ARRCA

MEDIATION ARRCA
MEDIATION ARRCA
Vai ai contenuti

Non è mai troppo presto! Chiediamoci come impara un bambino nei primi anni di vita!
Abbiamo pensato a voi - insegnanti, terapisti e genitori - con questo corso online,
per darvi strumenti e spunti che vi aiutino a superare gli ostacoli che incontrate ogni giorno.


COLTIVIAMO L'INTELLIGENZA
MEDIAZIONE 0 - 6 ANNI
Progetto BaToM   Progetto MePs
in collaborazione con ICSEM e l'Università di Stavanger (Norvegia)

corso online
€ 90,00

4 lezioni da 2 ore online:
giovedì 13 ottobre 2022 - ore 17:00-19:00
giovedì 20 ottobre 2022 - ore 17:00-19:00
giovedì 27 ottobre 2022 - ore 17:00-19:00
giovedì 3 novembre 2022 - ore 17:00-19:00

Relatori: Sandra Damnotti e Chiara Chicco
PROGRAMMA
 
1° INCONTRO: RICEVERE MEDIAZIONE
 
Obiettivo generale
 
  • Far acquisire una concezione di intelligenza come entità che si può costruire, come struttura del pensiero che si costituisce attraverso un’esperienza di mediazione
 
Obiettivi specifici
  • Far vivere ai partecipanti un’esperienza diretta di Apprendimento Mediato, per arrivare alla definizione del ruolo del Mediatore come persona attenta ai meccanismi del pensiero e all’organicità della persona
  • Presentare gli elementi portanti della Teoria della Modificabilità Cognitiva Strutturale, dell’Apprendimento Mediato e dell’Ambiente Attivo Modificante, collocandoli nell’arco evolutivo degli studi sull’apprendimento
  • Contestualizzare la teoria della Modificabilità Cognitiva Strutturale, dell’Apprendimento Mediato e dell’Ambiente Attivo Modificante nell’ambiente educativo della scuola dell’infanzia
 
Attività
  • Eseguire Pagine dal PAS e dall’LPAD

 
2° INCONTRO: FARE MEDIAZIONE
 
Obiettivo generale
  • Approfondire il significato dei criteri di Apprendimento Mediato intesi come comportamenti interattivi esplicitamente tesi a costruire modificabilità cognitiva, a creare e conservare le condizioni dell’apprendimento, a stimolare interesse e motivazione
 
Obiettivi specifici
  • Proporre un approccio attivo all’apprendimento e allo sviluppo
  • Diventare consapevoli dell’Importanza dell’apprendimento affettivo-emotivo
 
Attività
  • Esercizi di analisi di esempi concreti dei criteri universali di mediazione
  • Attività che sviluppino concetti fondamentali: prima/dopo, causa/effetto, relazioni spaziali e temporali
 
 
3° INCONTRO: FARE MEDIAZIONE NELLA PRIMA INFANZIA CON IL GIOCO
 
Obiettivo generale
  • Far acquisire competenze in merito alla programmazione di attività didattiche e/o ludiche all’aperto e al chiuso in chiave cognitiva
 
Obiettivi specifici
  • Sviluppare il pensiero rappresentazionale attraverso il gioco simbolico come da concreto diventa simbolico
  • Sviluppare il gioco creativo: dalla percezione, all’osservazione allo sviluppo di capacità di problem solving
 
Attività
  • Trasformazione di una proposta di gioco/attività quotidiana in occasione di apprendimento
  • Esempi di gioco simbolico e gioco creativo
 
 
4° INCONTRO: FARE MEDIAZIONE NELL’INFANZIA: COME CREARE UN PONTE VERSO L’ASTRAZIONE ATTRAVERSO IL LINGUAGGIO
 
Obiettivo generale
  • Utilizzare la parola come tramite verso il concetto
 
Obiettivi specifici
  • Arricchire il linguaggio definendo gli oggetti in base alle loro caratteristiche e ai concetti fondamentali (forma, colore, dimensione, spazio, tempo, funzione, peso), facilitando l’esplorazione e il ricordo
  • Diventare consapevoli che la parola permette al bambino di pensare all’oggetto senza vederlo (pensiero rappresentazionale)
 
Attività
 
  • Esercizi che partono dalla descrizione, identificazione, confronto per arrivare a creazione di gruppi e categorie
  • Riflessione e sintesi sulle attività pratiche e ludiche proposte
COSA PENSANO I PARTECIPANTI
 
Vi  ringrazio perché nonostante io non sia né un’insegnante, né una mamma,  sono riuscita a seguire con grande attenzione, senza difficoltà e molta  curiosità, tutti gli argomenti delle lezioni. Tutto ciò che ho appreso  mi sta tornando molto utile nel lavoro di accompagnamento allo studio  pomeridiano di bambini di scuola elementare che svolgo nell'associazione  di volontariato del mio paese, di cui sono socia. Un ringraziamento  particolare vorrei rivolgerlo a Sandra e Chiara, per la chiarezza, la  disponibilità, la passione e la professionalità con cui hanno illustrato  ogni argomento.
Giovanna C.
 
Sto  frequentando il corso "Coltiviamo l'intelligenza". Le conduttrici hanno  chiesto un breve commento su cosa si era modificato in me durante  l'esecuzione della figura di Rey nella seconda copia.
Per me è cambiata la prospettiva, la strategia esecutiva nei passaggi sequenziali del disegno.
Colgo l'occasione per ringraziarvi, trovo molto interessanti gli spunti proposti nell'incontro.
Chiara P.
 
Grazie  di avermi inviato il programma di dettaglio del corso. Mi permetto di  esprimere un parere: un programma SPETTACOLARE. Stupendo. Non vedo  l’ora.
Tamara C.

Sono  rimasta pienamente soddisfatta del corso. Concreto, chiaro,  immediatamente spendibile. I docenti altamente preparati. Vi ringrazio.
Francesca G.
 
Grazie  di tutto, siete state fantastiche! I corsi fanno sempre scoprire  qualcosa di nuovo. Alla prossima, con un abbraccio grande grande e un  super grazie per la pazienza riservataci e per gli insegnamenti  impartiti.
Mario C.

FAQ
 
Non sono una mamma, né un'insegnante. Ha senso che mi iscriva a questo corso?
Il  corso può tornare utile a tutti coloro (terapisti, figure parentali,  educatori) che si interfacciano con bambini da 0 a 10 anni, per le più  diverse ragioni, accumunati dal ruolo di mediatore, per facilitare  l’emergere delle potenzialità che sono in ogni bambino.

Vedo sul sito che il corso a cui mi interessava iscrivermi è già iniziato. Quando prevedete una nuova edizione?
I  nostri corsi sono programmati in sequenza. Quando un corso è completo  apriamo una lista d’attesa e fissiamo nuove date per l’edizione  successiva. Se il corso le interessa, le consigliamo di farci pervenire  comunque la sua iscrizione - senza versare la quota – in modo che  possiamo inviare una comunicazione non appena il corso sarà  calendarizzato.

Vorrei  iscrivermi a questo corso, ma purtroppo il calendario non mi risulta  compatibile con gli orari di lavoro. Vi chiedo, pertanto, se ci può  essere la possibilità di seguire il corso in differita, ascoltando le  videoregistrazioni.
I nostri corsi si  contraddistinguono per un alto livello di interattività che ovviamente  la videoregistrazione non le darebbe privandola della possibilità di una  fruizione più attiva e diretta. In caso di un impegno improrogabile che  si presenti all’ultimo minuto, prendiamo tuttavia in considerazione la  possibilità di inviarle la videoregistrazione. In ogni caso per gli  iscritti al corso è disponibile un link ai materiali del corso per un  periodo di 30 giorni.

Per partecipare al corso è necessario aver frequentato corsi PAS?
No,  per l’ammissione al corso non è richiesta la frequenza di precedenti  esperienze formative collegabili al Metodo Feuerstein. Anzi il corso è  stato pensato e progettato proprio per neofiti: genitori o altre figure  parentali, insegnanti, educatori, terapisti, che vogliono cominciare a  riflettere in modo intenzionale sul ruolo dell’educatore come mediatore  di apprendimento. A loro vogliamo offrire strumenti e spunti che li  aiutino a superare gli ostacoli che si incontrano ogni giorno. A loro  vogliamo essere vicini facendo quello che ci riesce meglio: coltivare  l’intelligenza.
 
Mio  figlio ha 9 anni e sto applicando il PAS primo livello; potrebbe essere  utile il corso anche se il bambino è fuori range per età di  riferimento?
Il range di età 0-6 anni  non è così rigido e può essere interpretato con una discreta  flessibilità, grazie all’alto livello di interattività che si stabilisce  tra formatori e partecipanti. In questo clima è possibile a tutti  intervenire chiedendo chiarimenti o ponendo istanze in merito a temi che  non siano stati trattati. In tal senso il range di età di cui siamo in  grado di occuparci in questo corso spazia dalla nascita all’età della  scuola primaria.

MEDIATION A.R.R.C.A. srl
Sede legale: Via dei Mille,48 - 10123 Torino
Sede operativa: Via San Quintino, 38 - 10121 Torino
Telefono: +39 011 882089
info@mediationarrca.it / info@pec.mediationarrca.it
C.F. e P.IVA 07213130011 - R.E.A. TO 861578 - C.S. € 10.400,00 i.v.

Privacy Policy Cookie Policy
Torna ai contenuti